I SIRACUSANI

ANNO 474 AVANTI CRISTO. ARRIVA GERONE, RE DI SIRACUSA.
La fondazione di Cuma ed il suo rapido sviluppo suscitò le ire degli Etruschi dell'Italia centrale, e, quelle dei Fenici che avevano fondato in Africa la città di Cartagine.
Per battere Cuma, gli Etruschi si allearono con i Cartaginesi. I cumani spaventati chiamarono in loro aiuto nell'anno 474, Gerone, re di Siracusa.
In una tremenda battaglia navale che si svolse nelle acque tra Ischia e Cuma, Gerone sbaragliò i nemici.
I Cumani in riconoscenza gli regalarono Ischia.
Pindaro, il grande poeta e scrittore, nei suoi versi decantò la grande vittoria di Gerone che divenne Signore d'Ischia, dominando i mari del golfo di Napoli e Gaeta.
Così nacque sull'isola una colonia siracusana. Essa ebbe vita breve perchè dopo pochi anni i siracusani abbandonarono Ischia a causa di terremoti ed eruzioni.

ischia info


Portale telematico per la Promozione del Turismo sull'Isola d'Ischia con la finalità di promuovere la conoscenza dei luoghi, delle attrattive e dei servizi correlati al Turismo di Ischia.