Vai al contenuto

La Mortella 21-22/05/2022

Fondazione William Walton e La Mortella
William Walton Trust – Incontri Musicali
Stagione Primavera-Estate 2022
Musica da camera
Piano Duo Boidi – 2 pianoforti
Sabato 21 e Domenica 22 maggio – ore 17:00
M. Ravel: Rapsodie Espagnole op. 54 per 2 pianoforti
F. Liszt: Parafrasi sul “Dies Irae” – Totentanz, per pianoforte a 4 mani
C. Saint-Saens: Danse Macabre op. 40 per 2 pianoforti
G. Gershwin: Rhapsody in Blue per 2 pianoforti

Sarà il duo pianistico formato dai fratelli Luciano e Daniele Boidi a tenere i concerti del prossimo fine settimana alla Mortella: nati a Genova nel 1996 e nel 1997, si sono laureati in pianoforte e musica d’insieme con Lode e Menzione d’Onore presso il Conservatorio “Casella” de L’Aquila.
Hanno iniziato con successo la carriera solistica per dedicarsi poi al duo pianistico, risultando presto tra i migliori giovani Duo Pianistici di tutta Italia. Si sono distinti in numerose competizioni, vincendo il Primo Premio e il Primo Premio Assoluto in più di 25 concorsi nazionali ed internazionali tra Austria, Bosnia, Croazia, Emirati Arabi, Estonia, Finlandia, Grecia, Italia, Portogallo, Romania, Serbia, Spagna, Svizzera, Ungheria ed USA.
Il Piano Duo Boidi si è esibito in diverse ed importanti rassegne nazionali ed internazionali: a Tel Aviv in Israele, all’ Internationale Sommerakademie Festival der MDW (Austria), al Wakacje z Muzyka e Silesian Music Summer Festival in Polonia, Radovljica Festival (Slovenia), l’Ateneu Barcelonès, per La Società dei Concerti di Milano, Yamaha&Bösendorfer Concert Series a Cremona, Auditorium Parco della Musica di Roma,Teatro Diana di Napoli e tanti altri.
Si definiscono “fratelli sulla carta e gemelli al pianoforte” tanto è forte la loro intesa nel fare musica. Un temperamento, quello di Luciano e Daniele che trova le radici e l’ispirazione anche nella terra d’origine. Amano infatti affermare: “Nel nostro sangue scorre il belcanto di Vincenzo Bellini, l’appariscenza di Nicolò Paganini, la poeticità di Fabrizio De André, l’infinita voglia di ricerca di Archimede e la fame di esplorazione di Cristoforo Colombo”.
Il Piano Duo Boidi presenterà un programma per 2 pianoforti e per pianoforte a 4 mani, tutto incentrato su musiche di grande impegno virtuosistico dell’Ottocento e Novecento, fra cui la celebre Rapsodie Espagnole di Maurice Ravel nella versione dell’autore per 2 pianoforti: la brillantissima Rapsodie Espagnole rappresenta una Spagna trasfigurata, che palesa inequivocabilmente l’interesse del compositore per i ritmi e i colori della musica iberica, filtrata però attraverso mediazioni intellettuali.