La Mortella 18/09/2021
Fondazione William Walton e La Mortella
William Walton Trust
Incontri Musicali
Stagione Autunnale 2021
Musica da camera
in collaborazione con
Accademia Filarmonica Romana
presenta
T r i o   E i d o s
violino, violoncello e pianoforte
Sabato 18 Settembre - ore 17:00
L. van Beethoven - Trio op. 1 n. 3
F. Mendelssohn - Trio n. 1 op. 49
Duo I.Margoni - G.Loperfido
violino e pianoforte
Domenica 19 settembre - ore 17:00
M. Pilati - Tammurriata dagli "Echi di Napoli"
R. Schumann - Sonata per violino e pianoforte n. 1 op. 105

M. Pilati Due - Pezzi per violino e pianoforte
E. Grieg - Sonata per violino e pianoforte n. 3 op. 45

Continuano i concerti della Fondazione William Walton e la Mortella in collaborazione con l’Accademia Filarmonica Romana.

Sarà il Trio Eidos, costituito dal violinista Ivos Margoni, dal violoncellista Stefano Bruno e dalla pianista Giulia Loperfido a tenere il concerto di sabato 18 settembre alla Mortella, mentre il concerto di domenica 19 settembre vedrà impegnato il duo formato dal violinista Ivos Margoni e dalla pianista Giulia Loperfido. Questi giovani musicisti si stanno perfezionando presso prestiose Accademie italiane, quali la Walter Stauffer di Cremona e l’Accademia Nazionale di S. Cecilia di Roma e sono tutti vincitori di numerosi concorsi musicali.

Il Trio Eidos si è costituito nel 2020: in quell’anno il Trio intraprende il Biennio di Perfezionamento in Musica da Camera sotto la guida del Quartetto Avos, frequentando Masterclass con il Trio di Parma e con Andrea Lucchesini presso l’Accademia Nazionale di S. Cecilia. Nel 2021 è ammesso al Corso di Perfezionamento di Musica da Camera nella classe del M° Bruno Giuranna presso l’Accademia Chigiana a Siena e risulta vincitore assoluto del Concorso “Città di Giussano” e del Concorso Nazionale “Borsa di Studio Trio Pakosky” a Piacenza. Viene inoltre selezionato dalla Società dei Concerti di Parma come vincitore del contest “Mu.Vi. 2021”. Si è esibito per importanti Associazioni musicali e prestigiosi Teatri.

I programmi con i quali Ivos, Stefano e Giulia si presenteranno al pubblico della Mortella sono di grande impegno interpretativo, spaziando da una delle prime composizioni del giovane Beethoven fino a comprendere importanti pagine dei maggiori musicisti del periodo romantico, Schumann, Mendelssohn, Grieg.